Diocesi di Termoli Larino

Sac. Gianfranco Mastroberardino

Sac. Matteo Moccia (parroco emerito)
Tel. 0875/67348
ORARI DELLE MESSE

Festivo:  08.30    09.30     19.00
Feriale :                             19.00

STORIA DEL CULTO DI SAN ROCCO A PETACCIATO    (a cura di don Matteo Moccia)

Petacciato, comune della provincia di Campobasso, si erge su di una collina a 225 m. s.l.m. sul litorale adriatico. Dalla sua posizione dominante offre un vasto e suggestivo panorama che si estende dai monti della Maiella al promontorio del Gargano, attraversando l’arcipelago delle Isole Tremiti. In epoca pre-romana fu occupata dai Frentani, popolo di origine incerta. Il territorio di Petacciato è stato sempre conteso da vari popoli e briganti. Subì assalti dei Goti (V secolo), dei Bizantini (VI secolo), dei Longobardi (VII secolo).
            
Nella sua lunga e travagliata storia, Petacciato, ha vissuto anche il dominio dei d’Avalos, una nobile famiglia napoletana la quale contribuì notevolmente a ridare al paese uno sviluppo economico, sociale, culturale e religioso.

Petacciato, nella sua millenaria storia, come si può evincere da queste brevi notizie, lo si può comunque definire un paese “giovane”, se si tiene conto del fatto che è divenuto un Comune autonomo solo il 30 dicembre del 1923, distaccandosi da Guglionesi.    

Da fonti antiche acquisite presso la Biblioteca Nazionale di Napoli, presso l’archivio privato della famiglia d’Avalos, feudatari di Petacciato, con molta certezza pare che il culto di San Rocco a Petacciato risalga al 1837.

In quella data tutta la zona fu colpita da una terribile pestilenza. Petacciato chiese l’aiuto al Santo di Montpellier affinché la peste si placasse. In quella occasione il protettore degli ammalati di peste fu eretto a Santo patrono della cittadina adriatica.
Nel 2005, dopo che la comunità per la prima volta, entusiasta, prende parte al Convegno Europeo degli “Amici di San Rocco” tenutosi in Butera (CL), nasce per mia ferma volontà, il gruppo locale “amici di San Rocco”che conta 100 iscritti.

Nell’anno 2006 la stessa comunità si candida e realizza il tredicesimo Convegno Europeo in onore di San Rocco e per l’occasione storico-religiosa viene restaurata anche la bella statua del Santo Patrono della cittadina.

Un grazie particolare va alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco dott. Angelo Greco, che ha reso possibile la realizzazione del Convegno Europeo 2006 in Petacciato, al gruppo locale “amici di San Rocco” e a tutta la comunità parrocchiale.