Diocesi di Termoli Larino

Particolari manifestazioni in onore dei Santi Martiri Larinesi, Primiano, Firmiano e Casto, Compatroni di Larino e della Diocesi, si svolgeranno nella città frentana, il 15 ed il 16 maggio prossimi.

 Avranno inizio alle h 9,00 del giorno 15 con una solenne processione che, dalla cattedrale, raggiungerà la chiesa dedicata ai tre Martiri posta nelle immediate vicinanze dell’anfiteatro romano. Dopo il rito liturgico, la processione proseguirà verso il sacro edificio settecentesco intitolato al primo dei tre Martiri, San Primiano, che sorge accanto ai resti di una basilica paleocristiana e sull’area dell’antico monastero benedettino, dedicato sempre a San Primiano. In quel sito, secondo una plurisecolare memoria, i tre Santi Larinesi subirono il martirio, mediante decapitazione, tra il 303 ed il 304.

  Il corteo processionale sarà preceduto, come di consueto, da centinaia di fanciulli con i caratteristici “Palii”, consistenti in lunghe aste di legno sulla cui sommità sono posti drappi multicolori e multiformi, finemente lavorati, per indicare il trionfo della fede ottenuto con il sacrificio della vita.

Nel tardo pomeriggio, in cattedrale, il Vescovo Mons. Gianfranco De Luca amministrerà il Sacramento della Cresima.

  Seguirà, in serata, un’altra suggestiva processione, questa volta solo per il centro storico medioevale, con un frammento osseo di San Primiano contenuto in un artistico braccio argenteo benedicente, realizzato nel XV secolo. Anche quest’ultima cerimonia sarà presieduta dal Vescovo mons. Gianfranco De Luca.

Il giorno seguente, dedicato agli altri due Santi Martiri Firmiano e Casto, sono in programma, in cattedrale, particolari commemorazioni liturgiche.
 

                                                                     Giuseppe Mammarella
                                                              
  Archivio Storico Diocesano







.

pubblicata in data