Diocesi di Termoli Larino

Anche questo anno durante l’Agorà diocesana: “Germogli di felicità ” è stata riservata una serata alla Pastorale per la famiglia che ha scelto come tema : “ La casa sulla roccia”.

Il mago Peppe ha intrattenuto tutti i bimbi presenti con i suoi numeri di magia, la comunità ortodossa di San Martino in Pensilis   e la pastorale carceraria hanno organizzato un buffet con un piatto tipico rumeno, rustici e dolci, ed il gruppo: “Les Amis” ha allietato la serata con la sua musica.

La bella serata, la suggestiva piazza Duomo con la magnifica facciata della cattedrale, la cena, le risate dei bambini e la buona musica, hanno permesso di riflettere sull’importanza di tessere relazioni sane nella vita di coppia le quali diventano solide fondamenta per la “costruzione” della famiglia.

 

Una volta si diceva: “è ora di accasarti”: mettere su casa: fare un importante progetto di vita.

Nel vangelo secondo Matteo al capitolo 7 si legge:

4Perciò chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, sarà simile a un uomo saggio, che ha costruito la sua casa sulla roccia. 25Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ma essa non cadde, perché era fondata sulla roccia. 26Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, sarà simile a un uomo stolto, che ha costruito la sua casa sulla sabbia. 27Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde e la sua rovina fu grande»..

Per costruire un vero immobile sulla roccia, si chiede aiuto a tecnici esperti: geologi, architetti, ingegneri, sovraintendenza ….. , ma costruire una vita di coppia basata sull’amore capace di resistere alle intemperie della vita :incomprensioni, tensioni, stress lavoro e non-lavoro …. L’amore di coppia deve essere forte,  forte come la roccia !

Questa roccia , però, non si trova in natura già pronta per l’uso, ma va resa forte durante la vita, ma in che modo?

Paolo di Tarso, che nel suo inno all’amore  dà dei suggerimenti su come deve essere l’amore :

L'amore è paziente, 
è benigno l'amore; 
non è invidioso l'amore, 
non si vanta, 
non si gonfia, 
non manca di rispetto, 
non cerca il suo interesse, 
non si adira, 
non tiene conto del male ricevuto, 
non gode dell'ingiustizia, 
ma si compiace della verità. 
Tutto copre, 
tutto crede, 
tutto spera, 
tutto sopporta. 
L'amore non avrà mai fine".

Si può, se si vuole,  far tesoro di questi consigli per vivere al meglio le relazioni all’interno della  famiglia, per essere, poi,   pronta ad aprirsi alla società in cui è inserita come piccola chiesa domestica.

                                          Susanna Del Gesso  e  Natalino Finocchio

 

 

 

pubblicata in data