Diocesi di Termoli Larino

Non si tratta solo di migranti” è il tema delle iniziative inserite nella Giornata mondiale del Rifugiato 2019 coordinate dall'Istituto “Gesù e Maria”, ente gestore insieme al Consorzio Aid del progetto Sprar-Siproimi “Rifugio Sicuro” attivato dal Comune di Termoli in partenariato con i Comuni di Ururi e Larino.
Lunedì 17 giugno 2019, nella sala della Cittadella della Carità, sono stati presentati gli eventi organizzati dal 20 al 29 giugno 2019  (convegni, concerti, mostre e installazioni, incontri, proiezioni di film, visite guidate). Alle iniziative collaborano numerose associazioni della rete sociale del territorio.
 
Alla conferenza di presentazione hanno preso parte: Suor Lidia Gatti, direttrice della Caritas della Diocesi di Termoli – Larino; Antonio D’Adderio, direttore dell'Istituto Gesù e Maria; Gianni Pinto della Caritas diocesana; Roberto De Lena, Rossella Riccelli, Sabrina Del Pozzo e Luigi Muzio, operatori della Caritas diocesana di Termoli – Larino impegnati nel progetto Sprar-Siproimi “Rifugio sicuro” che conta 76 posti disponibili, di cui gran parte minori e famiglie, dislocati in appartamenti tra Termoli e Larino e in una casa protetta a Ururi.
Al centro delle manifestazioni ci sono i temi dell'accoglienza considerata come risorsa per il welfare della comunità e del territorio e le pratiche di inclusione sociale dei migranti e di tutte le persone in stato di bisogno, la tutela delle vittime di tratta, le politiche per l'intervento in favore dei senzatetto, la cultura, la valorizzazione del territorio, la musica e il cinema. Una promozione integrata della cultura dell'accoglienza contro ogni forma di discriminazione e stereotipi.
A fare da guida agli eventi si ricordano le parole che Papa Francesco ha scelto per la Giornata mondiale del migranti nelle varie declinazioni che mettono sempre al primo posto “gli ultimi”.
 
Sintesi degli eventi (in allegato programma in dettaglio e descrizione dei singoli eventi):
 
  • giovedì 20 giugno, ore 18, sala consiliare Comune di Termoli: “Mai più schiave, né schiavi” - convegno sulla tratta degli essere umani ai fini di sfruttamento sessuale e lavorativo;
  • venerdì 21 giugno, ore 21, scalinata del Folklore a Termoli: proiezione del film “Paese Nostro”;
  • sabato 22 giugno, ore 22, scalinata del Folklore a Termoli: concerto di “Je suis Napolitain”;
  • giovedì 27 giugno, ore 18.30, sala consiliare Comune di Termoli: convegno su “housing first e diritto all'abitare” e, alle 21, scalinata del Folklore a Termoli, proiezione del filmElling”.
  • venerdì 28 giugno, ore 18.30, sala consiliare del Comune di Termoli: “To-get-ther” presentazione della campagna “Liberi di partire, liberi di restare” con la partecipazione di mons. Nunzio Galantino, Presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica;
  • sabato 29 giugno alle 10 “borgo aperto” con visita guidata del Paese Vecchio di Termoli e, dalle 12 alle 19, apertura della “Termoli Sotterranea”;
  • sabato 29 giugno alle 21 scalinata della Cattedrale di Termoli: concerto dell'Orchestra giovanile, coro femminile e piccolo coro di voci bianche “Punto di valore”.



iN ALLEGATO LA LOCANDINA DELL'EVENTO E IL PROGRAMMA DEFINITIVO
 
pubblicata in data